Ven. Dic 9th, 2022

Software opensource scritto in perl, BackupPC è una soluzione affidabile resiliente robusta e completamente gratuita per il backup di cartelle remote su un disco locale di backup.

Lo uso professionalmente da quasi 10 anni, lo faccio girare su ubuntu su macchine fisiche intel core duo e fa il backup incrementale e quotidiano di più di 60 cartelle di rete, tramite samba o rsync, nessun bisogno di installare agenti nelle macchine da backuppare.

Facilmente configurabile, permette di avere uno o più backup full e un gran numero di backup incrementali. Risulta molto utile quindi se un utente ha cancellato ‘per sbaglio’ un file molto importante, è possibile andare indietro di settimane e recuperarlo con estrema facilità.

L’ho usato anche per un disaster ricovery completo, anche se con tempi molto lunghi vista la mole di dati da recuperare (2Tb).

Ho scelto di installare il S.O. su un pen drive USB di cui ho fatto l’immagine. Guastatosi il supporto usb è bastato scrivere l’immagine salvata su un nuovo supporto per ripartire col minor downtime.

Estremamente semplice è anche il cambio dello storage nel caso si riempia o si guasti, si tratta semplicemente di ricreare le poche cartelle necessarie al sw e creare qualche link simbolico, come spiegato nella dettagliata wiki del progetto.

Completo di log e di opzioni di compressione, è dotato di un’intelligente sistema di pooling.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.